idea regalo: coltello, ma attenzione alle superstizioni

18-09-2017


Vuoi regalare un coltello ad un uomo? Ti hanno sconsigliato di farlo per colpa di antiche superstizioni? Segui i consigli di RegaloGold per un regalo speciale.

Indice

Premessa

Ci sono vecchie superstizioni come quella del gatto nero che taglia la strada, difficili da smontare. Per quanto riguarda il regalare i coltelli ne esiste una altrettanto assurda.

Regalare coltelli porta sfiga.

Per eliminare ogni superstizione ricorda quando consegni il coltello di farti dare un centesimo simbolico. In questo modo ogni blocco verrà eliminato.

Passando ora all’oggetto del post, come si sceglie un coltello da regalare?

A chi regalare un coltello?

A meno che il destinatario non sia una donna amante di escursionismo e sport estremi, il coltello è un regalo tipico per un uomo. Adatto soprattutto agli over 50 e per chi è nato fuori città, abituato a doversi arrangiare con la campagna invece di comprare tutto al supermercato.

Ottimo regalo anche per chi svolge lavori legati all’agricoltura, e alla pesca.

Gradiranno questo genere di regalo anche gli appassionati di arti marziali, del pintball e del softair.

Come scegliere il coltello?

Il coltellino svizzero

Per l’uomo che non ha particolari hobby legati alla natura o agli sport, meglio un coltello multifunzione, sicuramente un regalo che lo farà sentire più virile ma senza rischio che si faccia male. In questo caso è bene mantenersi su qualcosa di semplice come il classico coltellino svizzero, munito di apri bottiglia per per bere una birretta in compagnia degli amici.

Per l’amante della natura

Per l’uomo amante dell’aria aperta o che lavora a contatto con la natura un buon regalo è sicuramente un coltello funzionale, dalla buona lama ma senza particolari scenici sul manico o strane verniciature sulla lama. Un’ottimo coltello è il serramanico, funzionale da mettere nei pantaloni e comodo per tagliare i rovi (o una fetta di salame).

Coltelli di questo tipo sono ideali anche per uomini che amano passeggiare nei boschi, per il campeggio e per chi ama raccogliere funghi, la pesca o la caccia.

Un’alternativa più costosa è il coltello dalla manifattura artigianale. Sono molto famosi i coltelli sardi nella versione pattada e arburese con le lame rispettivamente sottile e panciuta.

Per l’amante delle arti marziali

Per l’uomo amante delle arti marziali è bene regalare un coltello molto scenico, ma dalla lama poco tagliente, anzi meglio se assente. Il coltello sarà soprattutto un oggetto ornamentale. Vanno bene coltelli a farfalla e coltelli da allenamento, fatti in gomma o in legno, utili da usare durante gli allenamenti in palestra.

Per l’amante di tattica militare

Per l’uomo amante del soft-air, dei film e dei videogiochi di guerra è bene regalare un coltello che richiami lo stile militare, con un manico scuro o mimetico. Lo scopo è puramente ornamentale, ma può essere utile per alcuni lavori in casa o in campagna.

Conclusione

Abbiamo visto i tipi di coltello più comune per fare un regalo diverso dal solito, per chi non ha uno stile metropolitano. Se hai ulteriori consigli, suggerimenti oppure domande ti invito ad usare i commenti qui sotto.

Non scordarti di seguirci sulle nostre pagine social. Buona fortuna e facci sapere come è andata !!!